– SANREMO- IL TEATRO ARISTON COMPIE 50 ANNI

Sanremo – Sono in allestimento i preparativi per festeggiare i 50anni del Teatro Ariston, l’evento “clou” sarà il 31 maggio 2013, giorno in cui venne fondato. Walter e Carla Vacchino i proprietari ci parlano oggi della storia e del grande contributo che questo Teatro  ha donato negli anni alla città di Sanremo.

Walter Vacchino: ” Rendiamo omaggio a nostro padre e a nostra madre Giuseppina, perchè dietro ad ogni grande uomo  c’è una grande donna. Lo spettacolo è fatto di cinema e teatro, due attività economiche che hanno una ricaduta sulla città ed in generale sul territorio…..Le funzioni di  un teatro o di un cinema hanno creato nel tempo spettatori e hanno fornito una sensibilità onesta nei giovani, un esempio si vede nella danza……siamo commercianti  che vendono divertimento e cultura”.

Durante l’incontro con i media è stata presentata in anteprima quella che sarà la copertina del tradizionale album che celebra la storia del Teatro Ariston nel periodo dal 1987 al 1996. Tra le proposte è stata scelta  durante la conferenza quella che raffigura un arlecchino affrescato sul soffitto della sala principale del teatro. Carla Vacchino  afferma : “ Noi vogliamo continuare a   fissare  su  carta l’emozione”.” E’ stato un periodo straordinario per la prima Multisala italiana, nata  con sole tre sale ed un centro commerciale, col tempo ci siamo trasformati, arrivando a sei schermi per far fronte alle esigenze .Questo album rappresenta tutto questo e la straordinaria avventura di Pippo Baudo da conduttore e direttore artistico in cinque anni”

Quale sarà l’evento speciale che celebrerà il cinquantenario? Ancora è top secret.

Gli eventi che nei prossimi mesi si svolgeranno sul palcoscenico dell’Ariston saranno  molti , la prima data è per Michelle Hunziker con lo spettacolo ” Mi scappa da ridere”  ( 30 marzo),  a cui seguiranno .

Giorgio Panariello con ” In [email protected] tour” ( 24 marzo); Giuseppe Giacobazzi con “Apocalypse” ( 26 aprile); Paolo Migone con “Gli uomini  vengono da Marte”…( 11 maggio). Poi  i Negrita, Peppino Di Capri, Al Bano, Uto Ughi ( 16 maggio). “T’ammore la voce di Napoli2 (11 aprile) “Tchaikovsky Gran Gala” con l’Orchestra Classica di San Pietroburgo.

Per il settore Danza ci sarà uno spettacolo “Dal buio alla luce” a cura dell’Ariston Pro Ballet, in programma per l’8 maggio. Ad illustrare il progetto è intervenuto il direttore artistico della compagnia , Marcello Algeri.

Mariagrazia Bugnella